Mall of the World: la città impossibile

By Domenico Di Maio

Week 02
IMPOSSIBLE

Ci sono progetti che lasciano letteralmente senza fiato.
Dubai negli ultimi anni ci ha abituato ad imprese faraoniche essendo essa una città che negli anni ha puntato fortemente sul turismo di lusso.
Ma c’è una cosa che sta nascendo all’interno del centro di Dubai: Mall of the World, un piccolo paesaggio cittadino che ha dell’incredibile.
E’ un “quartiere” pensato per essere fulcro dello shopping cittadino, con i negozi iconici e flagship store sparsi qua e la, per assecondare il tempo libero delle persone; ogni punto è raggiungibile facilmente e vivibile liberamente.
Tutto normale fin ora, ma cosa effettivamente rende Mall of the World la città impossibile?

La risposta risiede proprio nell’enorme quantità di servizi e negozi presenti sul territorio; attraverso uno studio minuzioso delle abitudini umane, Mall of the World rappresenterà la prima cittadina, coperta da una cupola, a temperatura controllata.
Per affrontare le alte temperature persistenti tutto l’anno, Dubai si trasforma in un banco di prova e sperimenta l’impiego delle ombre dei palazzi, della disposizione strategica dei giardini e della tecnologia necessaria a rinfrescare l’ambiente, tutto l’anno, nel più grande complesso di centri commerciali della città.
Manca poco e, a quanto pare, la città impossibile sembra essere proprio dietro l’angolo.